Quanto costa un rito e perché. Amore, Lavoro, Fortuna,…

0 375

Vi racconto una storia, per aiutarvi a comprendere la legge degli equilibri e come trarne beneficio anche nella quotidianità.

Il 28 giugno di quest’anno (2008) Martina doveva ricevere un pagamento da una cliente di 2.000 euro. La cliente non pagò e …..   *

(agg.ato) Domenica 4 novembre ’18  h 08.26

4 novembre 2018

10 anni dopo: domande, dubbi e “ciofeche” sono le stesse. Il buon senso è raro. Spesso la persona travolta dalle difficoltà non usa il cervello, conoscenza ed intuizione ed è allora che combina guai a se ed a chi ha intorno!

Per capire meglio, quando parlo di buon senso e cervello, riporto una notizia di Oggi. Un tizio di  62 anni eredita 90 mila euro, a seguito morte della madre.

Nel giro di due anni li ha dilapidati in gratta e vinci. Vive a Dolo (Venezia), non appena ha ricevuto il ricco lascito, ha depositato tutti i soldi su un conto personale, andato esaurito in poco tempo.

Moglie e parenti vogliono fare causa allo Stato. Dichiarano che il Tizio è malato, perchè  ludopatico. Personalmente credo che sia malato, ma non di ludopatia ma di castronaggine acuta!!!

Aggiungo che i parenti se ne sbattono del congiunto, sono solo incavolati perchè ha dilapidato la fortuna che erano sicuri di ereditare. Moglie compresa, deve arrendersi all’idea che il denaro era del marito, ed era in diritto di spenderlo come voleva. Unica osservazione ha esagerato, oltre ogni ragionevole dubbio

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/veneto/eredita-90mila-euro-dalla-madre-e-se-li-gioca-fino-all-ultimo-centesimo_3172890-201802a.shtml

__________________

  Martina si trovò in seria difficoltà. (Martina è un nome di fantasia).
Non le era possibile fare degli ordini per materiali indispensabili al suo lavoro, iniziò ad avere difficoltà a pagare con regolarità le scadenze (bollette, affitto, ordini,…). A tutto questo si aggiunse l’avanzare dell’estate, entrando nei mesi estivi il lavoro diminuì, ogni giorno che passava i problemi aumentavano, mentre il suo conto corrente languiva.
Non avendo casa di proprietà e lavorando in proprio non poteva chiedere prestiti. Il futuro si presentava incerto, angoscioso, …alcuni amici le diedero appoggio morale ed anche aiuto concreto, anche se minimo, essendo a loro volta in difficoltà, ma sicuramente ne beneficiò il suo umore
Ogni giorno era una lotta contro il tempo ed i soldi che mancavano, mentre i problemi aumentavano, tutti fatti che mettevano a dura prova il suo proverbiale carattere positivo.

Per Martina il cruccio più grande era vedere i figli privati anche delle cose più semplici ma soprattutto della loro serenità.
Otto mesi prima l’ex marito aveva sospeso gli alimenti, contributo che dava dal momento della separazione avvenuta 10 anni prima. Anche se non era puntuale e saltava dei mesi, comunque erano soldi utili. Fu per questo che il mancato incasso aveva messo in crisi una situazione già precaria.

Martina vedeva franare la terra sotto i suoi piedi fatta di piccole certezze, continuità, lavoro, affetti,… chiunque al suo posto si sarebbe arreso, travolto da troppe situazioni negative. Fu così che decise di non soccombere ma di reagire. Lei aveva le conoscenze necessarie per intervenire in modo diverso, grazie al lavoro che svolgeva, se i rimedi tradizionali non funzionavano, doveva impegnarsi in soluzioni alternative.
il futuro bisogna crearlo, dipingerlo, coglierlo,...
Trascorse la notte sui libri, non reperibili in internet, rilesse alcuni appunti scritti anni prima, fino a che trovò un procedimento che avrebbe potuto risolvere velocemente alcuni problemi e comunque l’avrebbero aiutata a superare alcuni ostacoli. Naturalmente tutto ha un prezzo, anche se non sempre si tratta di denaro, in questo caso si trattava di tempo, fatica e tanta volontà!

Per 6 notti di seguito si alzò alle 3 del mattino, andò a raccogliere dei sassi, alcune erbe, accese dell’incenso a 7 incroci di strada, mantenne accesa la candela incisa, per 6 giorni senza interruzioni), offrì l’elisir,…-
a 4 persone.
http://www.gazzettinodellamagia.it/vivi-la-magia/rituali-e-magie/192-rituali-dagosto-stelle-ed-elisir-per-una-magia-speciale.html
Ricercò l’armonia del suo essere evitando alcolici, eccesso di fumo, essendo un’accanita fumatrice cercò di limitarsi.
Chiese la collaborazione di un’amica per mantenere la candela accesa, uscire di notte, cogliere o comprare alcune piante, le lamine d’oro, le essenze, …
La forza va ricercata dentro di noi ed i risultati potrebbero essere sorprendenti!
Ora Martina non ha la villa, ma sicuramente è uscita dal momento difficile senza gravi conseguenze ma con notevoli insegnamenti.
Ha trovato in se stessa la soluzione ai disagi che stava vivendo, non fermandosi a compatirsi, ma reagendo cercando nella conoscenza della magia un aiuto.
E’ una storia come tante, dalle molteplici interpretazioni, una prevale su tutte: mai arrendersi!
Ma questo non basta, serve trovare la chiave di lettura al fatto, capire quale è la fonte da cui scaturiscono i guai, vincere la stanchezza, i pregiudizi,…
Riportare fiducia ed equilibrio nella propria vita.

Se non ci sono questi elementi, nulla si può modificare, neanche con il rito più potente.
———————————————————————————-
Approfitto dell’occasione a quanti hanno chiesto quanto costa un rito:

Tempo Investito    Tempo indicato per Risultato        COSTO in EURO
dall’operatore

01 – 07 gg              01 – 03 gg                                40  –  500
01 – 07 gg           * 07 – 30 gg                              *300 – 1.000
30 – 60 gg              30 – 60 gg                            2.000 – 5.000
30 – 60 gg           * 30 – 180 gg                          *3.000 – 10.000

chiedete sempre un preventivo, tempo di realizzo e raggiungimento obiettivoGirando in rete e facendo alcune telefonate abbiamo raccolto questi dati.
Tempo investito dall0operatore = Tempo medio reale che richiede un rito.
Tempo indicato per risultato = Tempo indicato dall’0peratore per ottenere il risultato richiesto.
COSTO in EURO = Prezzi medi imposti da alcuni operatori

Curiosità rilevate: differenza di prezzo tra chi lavora in casa, tramite passa parola,e chi si propone in rete, chiedono meno soldi quelli che si propongono in Internet;
sono meno cari gli operatori che risiedono nelle grandi città;

Come Tempo Investito si intende quello realmente necessario per eseguire il rito, ma alcuni indicano come Tempo per ottenere il risultato valori maggiori (*). Personalmente essendo dell’Ariete, pagherei di più se ottengo in meno tempo quello che chiedo, ma come si vede nella tabella, accade l’incontrario.

Nel prezzo dovete considerare costo materiale + tempo investito.
Il materiale per riti semplici varia dai 20 a 500 Euro.
Esempio: se il rito richiede solo candele ed incenso € 20.00
Qualora si dovesse aggiungere essenze (una buona essenza da 5ml – €30.00, 25ml – da 50 a 80 euro)
Lamine d’Oro – libretto da 25 fogli 23 carati costa 29.50 euro; alcuni riti richiedono l’uso di più lamine, anche 10 libretti € 265.50 http://www.antichitabelsito.it/oro_zecchino_foglia.htm
Le stesse lamine vengono vendute anche a 10 volte il prezzo indicato e con meno caratura.
Non sempre il prezzo alto è garanzia di qualità e servizio.

Pazzia – Assurdità:
ho raccolto personalmente testimonianze dove alcune persone per riconquistare l’amore hanno speso 10.000 euro.
Personalmente suggerisco con gli stessi soldi di fare un viaggio, una vacanza, una crociera, l’amore non ritornerà, ma sicuramente starete meglio e forse sarà proprio in quella vacanza che incontrate un Principe Azzurro;

la storia che più mi ha colpito è quella di un disoccupato che è andato Una buona gestione dei soldi, permette di limitare eventuali danni da imprevistidagli strozzini per farsi prestare i soldi per il mago che doveva toglierli la presunta fattura, motivo adotto dal mago per cui non trovava lavoro.
Il rito costò 15.000 euro. Alla trattativa con il mago partecipò anche la madre del ragazzo. La storia fu riportata anche da alcuni giornali locali.
Risultato del rito costato 15 mila euro fu una denuncia per il mago, un’inchiesta per gli usurai, una montagna di debiti per i protagonisti, ma nessun lavoro.
Con gli stessi soldi il ragazzo avrebbe aperto un’attività in proprio risolvendo il problema con sana razionalità.

Questo è Equilibrio, il rimedio non deve essere peggiore del problema iniziale.
Girando in rete ho avuto modo di conoscere anche operatori veramente bravi da cui anche imparare.
Tra le Tenebre e la Luce spesso il confine è sottilissimo, istinto, sensibilità e buon senso aiutano nelle scelte A volte l’intervento con la ritualistica, può dare la giusta spinta per accelerare i tempi o rafforzare un sentimento, ma sempre nei limiti dettati dal buon senso.

E’ giusto pagare un operatore, oltre che per il materiale, anche per il tempo che investe per voi, dalle ore richieste per il rito alle telefonate che intercorrono tra l’operatore – mago ed il cliente.
Spesso quest’ultimo non viene considerato ed è invece quello più prezioso!

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.