Un Desiderio, un Sogno, una Magia,…? Si può fare!

0 602

          Caro Babbo Natale? No, troppo indaffarato! Caro Anno Nuovo, non ti conosco ancora, devi ancora iniziare la tua vita, ma spero che il tuo arrivo porti allegria, amore, prosperità, … Mi sto rivolgendo a te 2013.

                  
                                      (in elaborazione)
                        {loadposition promo_contenuti} 

       Babbo Natale è anziano, troppo sfruttato in questi ultimi anni a causa delle vicissitudini degli uomini che, sembra, facciano di tutto per complicarsi la vita o distruggerla. Guerre, Politica, Egoismo, Esasperazione, … che portano a Povertà di Anima e Soldi. Babbo Natale non porta più caramelle e trenini, ma costretto a provvedere a garze e medicine, per i feriti dalle bombe a dai razzi, lanciate da un confine all’altro, in decine di stati in tutto il globo.

   Il "Caro Vecchio" del Natale, cerca in tutti i modi di fermare le catastrofi che stanno dilaniando l’Umanità: malattie, terremoti, colpi di stato, dittature, carestie, … La miseria che ha colpito l’intera Umanità ha accentrato l’attenzione di Babbo Natale e prosciugato quasi completamente la sua Magia ed è per questo che milioni di persone hanno riposto i loro desideri in te 2013.

     Mancano pochi giorni alla tua nascita, tutti sperano in Te perché i loro sogni, i loro progetti, la loro vita possa cambiare al Meglio.
Tu prossimo 2013,come tutti i bambini non sarai appesantito dall’ipocrisia, dalle menzogne, dal perbenismo, dalla falsa generosità, … che spesso sommerge Babbo Natale sino a rischiare di affogarlo. Un esempio? Le lettere scritte da bambini a Babbo Natale sotto dettatura di genitori, parenti o insegnanti. Bambini che chiedono al Grande Vecchio la fine della Guerra o la Pace nel Mondo, mentre in realtà sognano e desiderano l’ultimo videogames dove si tagliano teste, si spara agli uomini, si smaciullano case e persone per vincere la partita. Il male NON sono i videogames, tutt’altro, sparando e distruggendo ogni sagoma nel gioco, i ragazzi sfogano l’aggressività naturale nel gioco, senza danni per nessuno!

Spesso i bambini/ragazzi di cui  parliamo, vivono in belle case, dormono in comodi letti e mangiano tutti i giorni. Sono nati e cresciuti lontano da guerra e disperazione e di cui sanno solo ciò che hanno visto in Tv. Gli adulti li "costringono" a scrivere lettere assurde, solo per appagare i loro sensi di colpa. Perché? Perché sanno di essere aridi, bugiardi, insensibili, egoisti,… quando al vagabondo che incontrano per strada negano la carità; ignorano il vicino di casa perché anziano o malato: sparlano del collega di lavoro perché diverso; scansano il gattino o il cane ammalato perché sporco; scelgono un partito o una persona, da eleggere perché potrebbe essere importante per i propri interessi, non perché validi per governare la città o lo stato, …

                     {loadposition promo_contenuti} 

I bambini che vivono in terra di guerra, vorrebbero riavere la loro vita di piccoli uomini , i loro sogni fatti di giocattoli, pastasciutta, patatine fritte, cioccolata, computer, cellulare, scarpe nuove, … e non sentire più l’0dore della Morte, la Libertà !

  Fame e Guerre nel Mondo non si possono fermare perché fanno parte della vita dell’Uomo, ma si possono ridurre, ridimensionare, evitare di aumentare numero e proporzioni.
Un desiderio personale che rivolgo al prossimo Anno Nuovo?
Caro 2013 ti chiedo una cosa sola: riduci l’ipocrisia dalle vite personali e pubbliche di molti e, se possibile cancellala da Religioni e Politica in tutto il Mondo.

  Attenzione: piccole bugie e omissioni, vanno tenute, perché spesso evitano dolore, sofferenza, tristezza,… L’ipocrisia è altra cosa!
Ipocrita è chi dice Governo ladro ed è il primo a incassare o pagare le mazzette; chi manda soldi alle associazioni umanitarie per detrarli dalle tasse, ma non compra un litro per il bambino a tracolla della ragazza che incontra davanti al supermercato; chi si presente come persona integerrima, ma prende a calci il cane del vicino perché abbaia; chi firma la petizione contro gli abiti succinti perché immorali a va a zoccole di nascosto; chi va in chiesa nelle ore di punta per farsi vedere, ma picchia la moglie dentro casa; chi sbandiera la sua sincerità ma nasconde gli scheletri nell’armadio; chi proclama la sua correttezza politica e usa la legge per mettere alla fame la gente; chi usa una tonaca o una religione, una divisa o un simbolo,… per rubare, uccidere, stuprare,…

   Caro 2013 pensaci Tu! Io come Babbo Natale, mi sento stanco di parlare e combattere tutto questo. La gente non vuol sentire, ma ho ancora la Forza di Sognare che le cose, un giorno futuro, possano cambiare!

         Per coloro che è difficile immaginare un modo migliore per convivere e amare, suggerisco di imparare dagli animali, dove non c’è razza,colore o portafoglio,…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.