L’alieno Randy Pausch, l’informatico della galassia, il professore della Vita.

0 229

Randy Pausch, un informatico che insegna a credere ai sogni    Tra pochi giorni Randy Pausch compirà 50 anni.
AUGURI Professore!!!
Non c’è commento che si possa fare, alle frasi seguenti dette e scritte dell’informatico R. Pausch, senza correre il rischio di inquinarle o sminuirne l’essenza con la retorica.

(agg.ato) Giovedì 20 settembre ’18  h 08.48

20 settembre 2018

Ancora una volta la fantasia Precede la realtà!

Il pianeta Vulcano del dottor Spock esiste davvero, orbita intorno alla stella 40 Eridani A
Il pianeta Vulcano del dottor Spock esiste davvero, ed è proprio dove la saga di Star Trek lo aveva immaginato

http://www.meteoweb.eu/2018/09/pianeta-vulcano-dottor-spock/1152612/

La casa editrice Hyperion (di proprietà della Disney) ha pagato 6,7 milioni di dollari per i diritti di pubblicazione di un libro biografico dal titolo The Last Lecture, con Pausch come coautore insieme al reporter del Wall Street Journal Jeff Zaslow. Fanatico dell’omonima serie, Pausch è stato invitato dal regista J. J. Abrams per un’apparizione nell’ultimo film di Star Trek. Abrams, venuto a conoscenza delle condizioni di Pausch, lo ha personalmente invitato sul set. Pausch ha accettato e, recatosi a Los Angeles per girare la sua scena, oltre all’apparizione ha avuto assegnata anche una battuta

_______________________

“Quando sbagli chiedi scusa! Una buona scusa è formata da tre parti: “Mi dispiace”; “Era colpa mia”, “Cosa posso fare per rimediare”? La maggior parte della gente salta la terza parte; così è solo sincerità”.

“L’esperienza è ciò che ottieni quando non sei riuscito a ottenere ciò Il Professore Alienoche volevi”.

“Ogni ostacolo, ogni muro di mattoni, è lì per un motivo preciso. Non è lì per escluderci da qualcosa, ma per offrirci la possibilità di dimostrare in che misura ci teniamo. I muri di mattoni sono lì per fermare le persone che non hanno abbastanza voglia di superarlo. Sono lì per fermare gli altri”.

“Quando fai qualcosa di sbagliato e nessuno si prende la briga di dirtelo, significa che è meglio cambiare aria. Chi ti critica lo fa perché ti ama e ti ha a cuore”.

Lezione di Vita    “Mi lamentavo con mia madre di quanto fosse difficile quell’esame all’università, e di quanto fosse spaventoso. Lei si inclinò verso di me, mi diede un buffetto sulle spalle e mi disse: «Sappiamo bene come ti senti, tesoro, ma ricorda, tuo padre alla tua età combatteva contro i tedeschi»”.

“Sto per morire e mi sto divertendo. E continuerò a divertirmi ogni giorno che ancora mi resta da vivere. Perché non c’è un altro modo per farlo”.

“Non perdete mai la capacità di stupirsi tipica dei bambini. È troppo importante. È quella a spingerci ad andare avanti, ad aiutare gli altri”.
Credere nei sogni
“Ho una mia teoria sulle persone che provengono dalle famiglie numerose: sono persone migliori degli altri, perché hanno dovuto imparare come andare d’accordo con gli altri”.

“Non si può arrivare in cima da soli. Qualcuno deve aiutarti. Io credo nel karma. Credo che si riceve ciò che si è dato”.

“Non lamentatevi. Lavorate più duramente. Non cedete. L’oro migliore è quello che giace in fondo ai barili di merda”.

“Se vivrete nel modo giusto, il karma si prenderà cura di voi. I sogni verranno da sè”.

“La fortuna è quel momento in cui la preparazione incontra l’opportunità”

“La fortuna ce la creiamo da soli, chi più sa più vale.”

“Impara ad aspettare tutto il tempo che serve e la gente ti sorprenderà davvero: quando si è davvero stufi marci o arrabbiati con qualcuno, significa solo che non si è concesso loro abbastanza tempo, dategliene e vedrete che quasi sempre vi stupiranno.”
……………
L'ultima lezione del Prof. Randy: parlo per i miei figli, che possano sentirmi quando non ci sarò più    Dopo giorni in cui morte, strage, crudeltà, hanno invaso Giornali, Tv e Rete a seguito dell’assassinio della ragazzina pugliese Sara Scazzi, ho voluto condividere con voi una boccata di ossigeno, fatta di speranza per un futuro migliore e la conferma che in mezzo a tanto orrore, fango e silenzio criminale, c’era e c’è, chi ancora ci offre l’opportunità di guardare un cielo azzurro e sentirsi Bene – Felici!

Il 23 Ottobre 1960, nasceva a Baltimora Randolph Frederick Pausch.
Tra pochi giorni avrebbe compiuto 50 anni.
Purtroppo, un cancro al pancreas ha stroncato la sua breve vita  terrena, infatti è passato oltre il 25 Luglio 2008  a Chesapeake, ma ne ha consacrato l’eternità in rete.

{loadposition promo_contenuti}

E’ stato professore di informatica, interazione uomo-computer e design presso la Carnegie Mellon University (CMU) di Pittsburgh, Pennsylvania, ma in lui dimorava un alieno, che si è rivelato solo dopo la terribile diagnosi.

http://it.wikipedia.org/

ULTIMA LEZIONE DI RANDY PAUSCH
http://lucachittaro.nova100.ilsole24ore.com/

LA NUOVA LEZIONE DI R.P. – GESTIRE IL TEMPO
http://lucachittaro.nova100.ilsole24ore.com/

GESTIRE EMAIL E TELEFONO, POI UCCIDERE LA TV
http://lucachittaro.nova100.ilsole24ore.com/

SCONFIGGERE LA MIETITRICE
http://lucachittaro.nova100.ilsole24ore.com/

Televisione e Internet ultimamente messi in discussione come mezzi di comunicazione spesso considerati deviati e devianti da opinionisti bacchettoni, psicologi politicizzati e conduttori limitati (nell’esprimersi) dai rispettivi direttori, hanno regalato la Conoscenza di questo Uomo Speciale,
che definisco Extraterrestre, perché pur avendo un appuntamento con la Morte, inneggia alla Vita, insegna a Ridere ed invita a Credere nei Sogni.

Grazie Professor Randy ! Un Extraterrestre tra noi

quando ancora era in questa dimensione, così scrivevano di lui
http://www.universinet.it/facolta-notizie/

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.