RELAX Novembre 2019

0 23

Relax Novembre per catturare attimi di pace o sane risate.

Curiosità da aprofondire, per saziare fame di verità.

(agg.ato) Martedì 5 novembre ’19  h 11.51.

12 novembre 2019

Piove, inizia il freddo, il cielo è grigio; ci vuole un buon caffè caldo ed una pausa in relax novembre

John Tyree è un ragazzo ribelle, cresciuto senza madre, che vive assieme al padre, con il quale ha un rapporto tormentato. Per placare la sua inquietudine adolescenziale, John decide di arruolarsi nell’esercito, così viene mandato per qualche tempo oltre oceano per servire la patria. Tornato a casa in licenza, John passa la maggior parte del suo tempo a praticare surf.

Un giorno, recuperando una borsa caduta in mare, conosce la bella Savannah Lynn Curtis.

Tra i due ragazzi scatta subito il colpo di fulmine, trascorrendo ogni istante assieme, fino al giorno in cui John è costretto a ripartire. Dal quel momento John e Savannah si ripromettono di tenersi in contatto scrivendosi appassionate lettere d’amore.

Dopo un anno John sta per tornare a casa per vivere serenamente la sua storia d’amore con Savannah, ma gli attentati dell’11 settembre 2001 gli faranno cambiare progetto. Decide quindi di riconfermare la ferma per altri due anni, continuando il rapporto epistolare con Savannah. Quest’ultima però risente della lontananza e spinta dal bisogno di aiutare l’amico Tim e il figlio autistico decide di lasciare John per sposare Tim.

Poco tempo dopo aver ricevuto la lettera in cui viene lasciato, John viene ferito in Afghanistan. Dopo tre mesi di ospedale in Germania, essendo ancora innamorato inevitabilmente di Savannah, decide di restare nell’esercito per fare carriera. Tornerà a casa solo nel 2007, da sergente, poiché il padre è stato colpito da ictus. Trascorre con lui gli ultimi giorni prima della morte, per poi andare a trovare Savannah.

Qui scopre che Tim ha un linfoma in fase terminale e che Savannah non ha più soldi per poter sottoporre Tim a cure sperimentali contro il tumore. Scopre anche, proprio grazie a Tim, che lei lo ama ancora e capisce che la scelta di lasciarlo non è stata semplice, ma dettata dal fatto che lei volesse aiutare Tim, che la amava da tempo, e per dare una madre al figlio autistico. John decide allora di vendere la preziosa collezione di monete del padre e fa una donazione anonima a Savannah, per poter dare qualche mese in più di vita a Tim.

Torna quindi nell’esercito dicendo addio a Savannah, nonostante sia palese ad entrambi il sentimento di amore che ancora li lega profondamente. Una lettera di Savannah informa John che Tim è mancato.

I due si incontrano per non lasciarsi più.

__________________________

5 novembre 2019

Il Santo del 2000.Chi mi segue o conosce sa che io non amo e seguo tradizioni e credo cattolici. Spesso li trovo assurdi, fallaci, … Ma grazie al film “un medico Giuseppe Moscati” ho avuto modo di scoprire uno dei nuovi Santi, vissuti nel 2000 più vicini alla nostra vita, alle contraddizioni della vita moderna, agli eterni contrasti scienza e fede.

___________________

4 novembre 2019

Film veramente fantastico. Da vedere con calma: Conoscere un santo degli anni 2000.

Napoli, 1903. Giuseppe Moscati ed il suo amico Giorgio Piromallo sono due giovani medici appena laureati, inseparabili e spensierati, in cerca della loro prima occupazione. Giorgio, figlio di un famoso medico, ha scelto la professione per tradizione familiare, mentre Giuseppe, che contravviene dalla tradizione dei Moscati che lo avrebbe voluto avvocato (suo padre era Giudice del Tribunale di Napoli), ha per la medicina una vocazione dopo che i dottori che hanno visitato il fratello Alberto l’hanno lasciato morire. Giuseppe ha scelto così la strada con cui avrebbe trovato una via per guarire le persone. I due si trovano subito a concorrere per un posto all’Ospedale degli Incurabili di Napoli e, poiché il test d’ammissione è molto severo, Giorgio rassicura Giuseppe dicendogli che un membro della commissione, il dottor Delillo, è amico di suo padre e li aiuterà. ….

Giorgio trascina a fatica Giuseppe ad una festa dove presenta all’amico la bella e infelice principessa Elena Cajafa, e tra i due giovani si costituirà subito un forte legame. All’inizio la principessa lo invita a ballare per fare un dispetto a suo padre, ma quando capisce che Giuseppe è sinceramente attratto da lei, comincia piano piano ad amarlo.

Il giorno dell’ammissione Giorgio fa qualche errore, ma essendo raccomandato non ha problemi a superare il test; Giuseppe, che per via del suo anticonformismo risulta antipatico alla commissione, si dimostra molto competente ed affabile con i pazienti, tanto da convincere il presidente della commissione, il professor Monteforte, ad assumerlo come aiuto medico. Il ragazzo ha realizzato il sogno della sua vita.

Giuseppe è un uomo forte che si adatta con difficoltà alle rigide regole ospedaliere, difese da suor Helga, l’inflessibile caposala degli Incurabili. Non gli viene permesso di intrattenersi troppo con i malati per dar loro fiducia, deve rispettare una procedura e una sottomissione ai superiori che spesso gli impedisce di fare bene il suo lavoro. I sette minuti da dedicare ad ogni paziente stanno stretti a Giuseppe, che spesso si attarda accanto a casi senza speranza attirandosi critiche e rimproveri sia dalla caposala che dal professor Delillo. Giorgio, al contrario, si gode la vita e affronta la professione con molto distacco. Conquista una ballerina del caffè concerto di nome Cloe e con lei avvia una relazione molto passionale, ostacolata dal padre di lui.

Elena Cajafa, con la sua bellezza ed il suo tormento interiore, sta intanto a poco a poco conquistando il cuore di Giuseppe. E quando questi, durante l’eruzione del Vesuvio del 1906, sfidando la morte, salva i pazienti dell’ospedale di Torre del Greco, riceve un encomio pubblico ed una fama tali da vincere anche le riserve del padre della ragazza, che comincia a vederlo come un possibile candidato alla mano della figlia. …..

https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Moscati_-_L%27amore_che_guarisce

A Giuseppe il mondo sorride, e gli sembra di poter ottenere tutto: ormai è un medico affermato, conosciuto e amato da tutta Napoli, lavora a stretto contatto con il burbero prof. Monteforte e non smette di occuparsi anche dei casi più piccoli, senza più essere ostacolato da nessuno; anche la sorella Nina sembra sciogliere, nei successi di lui, l’amarezza di essere rimasta nubile ed il rifiuto ricevuto dall’uomo da lei amato, il cugino Leonardo, che ha scelto di farsi sacerdote.

Ma anche per Giuseppe viene il momento della crisi a causa della morte per tetano di un piccolo lustrascarpe, Aniello, che il medico aveva preso a proteggere da qualche tempo. Un dolore che gli ricorda la morte del fratello, e che lo mette davanti al fatto compiuto senza che lui, da medico, possa far nulla. Quella sofferenza rafforza però la sua vocazione e quando, nell’ottobre del 1908, un nuovo concorso viene indetto Giuseppe lo vince diventando primo aiuto agli Incurabili e uno dei medici più famosi di Napoli; Giorgio, invece, lo perde, ricevendo anche i rimproveri del padre: tra i due amici la spaccatura è insanabile, Giorgio si dimette dall’Ospedale degli Incurabili e cambia completamente carattere nei riguardi di Giuseppe, che invece negli anni seguenti continuerà a considerarlo come un amico.

Lentamente, Giorgio abbandona la sua spensieratezza assumendo un carattere distaccato e aristocratico: decide di lasciare Cloe, nonostante la ragazza aspetti un bimbo da lui; l’unico aiuto che le fornisce è rappresentato dai soldi necessari ad abortire. Le possibilità economiche e le conoscenze paterne gli permettono di aprire uno studio privato che, in poco tempo, gli fa acquisire notorietà e importanti relazioni. …..

___________________

1 novembre 2019

Un giornalista, partendo da strani indizi da un uomo che sembra abbia bevuto molto, ma in realtà ha scoperto delle realtà stravolgenti, viene man mano coinvolto in quello che più avanti scoprirà essere l’incarnazione dell’Anticristo.

Infatti, qualche giorno dopo, stranamente un sacco di gente sparisce lasciando persino i vestiti che indossavano. È Dio che ha raccolto a sé i propri fedeli per portarli in Paradiso, mentre sulla Terra pian piano arriva l’inferno dell’Anticristo incarnatosi in Nicolae Carpathia.

Alcune persone, tra cui il giornalista, però, che all’inizio o non erano credenti o avevano commesso dei peccati, cominciano a capire che Dio è il loro Salvatore, si uniscono in una chiesa e cercheranno di diventare i guerrieri di Dio sulla Terra.

https://it.wikipedia.org/wiki/Prima_dell%27apocalisse

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.