Lettura Tarocchi in “Trans-formazione”

0 249

 

0 0 g trasformazione06         Il Mondo cambia, usi, costumi ed  anche la sessualità ma l’Amore, fase affettiva-sentimentale è uguale per Tutti, maschio femmina o mix.
Ma c’è difficoltà per chi “Legge” le carte, interpreta i Tarocchi o usa altri metodi di divinazione.

(in elaborazione) Lunedì 15 aprile ’19  h 08.55

.

15 aprile 2019

*** Quale cartomante riuscirebbe a predire un caos simile?

“Per carità, non c’è niente di male a far l’amore tra uomini, ma se ti sei appena sposato con una donna e ti fai beccare in bagno con un tuo amico…” ha aggiunto Willy il musicista

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/il-matrimonio-finisce-durante-la-festa-neo-marito-tradisce-la-moglie-con-un-amico_3202934-201902a.shtml

______________

25 ottobre 2015

0 0 g trasformazione03           Per fortuna l’essere umano sembra aver raggiunto una delle libertà fondamentali, Vivere oltre le convinzioni sociali e senza essere condizionati o “condannati” ad identificarsi in un “genere” (maschio o femmina).

Le difficoltà sono tante tra cui l’ignoranza o meglio la non conoscenza, tangibile nella comunità in cui si vive e lavora, che coinvolge anche chi pratica la cartomanzia o altri metodi di divinazione.

Essere e diventare cartomante, include costante apprendimento non solo nella tecnica, nuovi significati per le stesse carte, ma anche nuovi protocolli per approcci diversi.

0 0 g trasformazione04          I o stessa essendo etero ero limitata nell’ accettare, capire e  confrontarmi con stati d’animo del consultante sconosciuti o difficilmente interpretabili.
Ciò che mi ha aiutato è la pratica e conoscenza dei vari soggetti; maschi, femmine, trans, gay, lesbiche,”confusi”, …

Condividere pensieri ed interpretazione di alcune carte, mi è sembrato facile con gay intesi come innamorati di persona con lo stesso sesso, difficile quando è la persona è trans, cioè  …

.. la transessualità  è la condizione di una persona la cui identità sessuale fisica non corrisponde alla condizione psicologica.
L’identità di genere maschile o femminile spesso viene attribuita a caratteristiche fisiche che spesso contrastano con quelle anagrafiche. La Chirurgia aiuta ma non risolve!

–   proseguo con calma con l’articolo, perche alcune persone mi suggeriscono alcuni punti dove ci vorrebbe più chiarezza – GRAZIE sempre disponibile a capire, migliorare ed imparare. –
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.