Campi Flegrei – Supervulcani, Super Terremoti e (noi?) Super “Stupidi”

Campi Flegrei il mare ribolle paurosamente

0 131

   È iniziata la perforazione dei Campi Flegrei – E’ in corso uno sciame sismico.
C’è chi dice nessuna relazione tra i due eventi; le scosse registrate nelle ultime ore, rientrano nella normale attività sismica della zona,…-

 

(agg.ato) Mercoledì 3 maggio ’18

3 maggio 2018

.  Tra non molto questo video sarà “documento” . Il ragazzo che parla non usa il politichese o linguaggio enigmatico degli Esperti. Non siede commodamente e sommerge di parole inutili, ma con i piedi nell’acqua, sotto la pioggia, con un telefonino “scrauso” racconta cosa vede e sente ..

.            Questa persona sta evidenziando temperatura della sabbia (fondale), dell’acqua, in aumento, come le emissioni di gas, l’odore di zolfo, le bolle, la sabbia che dembra sprofondare, … Tutti SEGNALI che indicano attività vulcanica in atto.

http://terrarealtime.blogspot.it/2018/05/campi-flegrei-il-mare-ribolle-video.html#more

.     ”  – … Anche le temperature sono aumentate come l’estensione delle aree calde, quindi stiamo peggio che a novembre.
Non è bello il turpiloquio, ma non potendo applicarmi ad attività compensatrici, diviene necessario…per pura curiosità vorrei vedere uno qualunque di voi al posto mio…come parlerebbe. – ”

.

—————————-

21 aprile 2018

.

.    Scosse, tremori in aumento, boati, generano Paure che diventano Terrore quando gli Esperti giustificano tutto con boom sonici creati da aerei, Mah!!!

.

http://terrarealtime.blogspot.it/2018/04/campi-flegrei-un-forte-boato-ha-fatto.html

__________________

Il sindaco di Pozzuoli per tutto il giorno ha continuato a parlare ripetendo e cercando di essere credibile: ” Bisogna stare tranquilli! … Invito la popolazione a stare tranquilla  evitando fenomeni di psicosi di massa. Noi siamo vigili e attenti!”  I cittadini ringraziano, ma si chiedono anche cosa farebbe il primo cittadino nel caso il fenomeno si facesse più “forte”.
– C’è chi ha sdrammatizzato con ilarità: – Se arrivano scosse non previste gli faranno la multa! –
http://www.meteoweb.eu/

Per chi si chiede perché “bucano” il suolo nella zona dei Campi   Flegrei, la risposta che viene percepita dalla maggioranza dei cittadini sembra sia: – “Per vedere l’effetto che fa!” –
Risposta più tecnica: – ” …   permetterà per la prima volta di osservare dall’interno un supervulcano …” –

Il termine supervulcano si riferisce a 10-12 grandi caldere presenti sulla superficie terrestre, che arrivano ad avere un diametro di varie decine di km. Tali strutture sono individuate a livello del suolo e non sono associabili al collasso di precedenti edifici vulcanici come le normali caldere.

All’interno delle grandi caldere è possibile notare lo sviluppo di vari crateri più o meno formati e la presenza di un vulcanismo di tipo secondario (geyser, fumarole, sorgenti termali,…).

Non è mai stata osservata un’eruzione di questo tipo di caldere (che hanno periodi di quiescenza di centinaia di migliaia di anni tra un’eruzione e l’altra), anche se nelle aree circostanti si trovano chiare tracce geologiche di imponenti eruzioni passate.

Gli esempi più noti di questo tipo di apparati sono il parco delle Yellowstone (USA), i Campi Flegrei (Italia), il lago Toba (Indonesia).
Il risveglio dei supervulcani, produrrebbero gigantesche eruzioni vulcaniche, tali da modificare radicalmente il paesaggio locale e condizionare pesantemente il clima a livello mondiale per diversi anni, con effetti disastrosi sulla vita stessa del pianeta.
http://it.wikipedia.org/

I Campi Flegrei sono una vasta area di di natura vulcanica situata a nord-ovest della città di Napoli; la parola “flegrei” deriva dal greco flègo che significa “brucio”, “ardo”.

Geologicamente l’area dei Campi Flegrei è una grande caldera in stato di quiescenza con un diametro di 12–15 km nella parte principale, dove si trovano numerosi crateri, piccoli edifici vulcanici e zone soggette ad un vulcanismo di tipo secondario (fumarole, sorgenti termali, bradisismo…)

Nella zona sono tuttora riconoscibili almeno ventiquattro tra crateri ed edifici vulcanici, alcuni dei quali presentano manifestazioni gassose effusive (area della Solfatara) o idrotermali (ad Agnano, Pozzuoli, Lucrino), nonché sono causa del fenomeno del bradisismo (molto riconoscibile per la sua entità nel passato nel cosiddetto tempio di Serapide a Pozzuoli).
http://it.wikipedia.org/

Perforazioni iniziate, sulle tracce dell’Enel che aveva provato negli anni ’70-’80 pensando di ricavare altra origine di guadagno come fonte energetica alternativa. Al tempo i costi erano altissimi ed incalzava il business del nucleare.
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/

Ieri la zona “tranquilla” dei Campi Flegrei ha iniziato a scuotere la sicurezza degli addetti a lavori e studi con oltre 113/130 scosse in 1 ora!!!
http://terrarealtime.blogspot.it/
http://www.blogtaormina.it/

– ” … L’ Osservatorio Vesuviano ha subito informato i cittadini che fino ad oggi hanno trivellato solo fino a 200 metri di profondità fermandosi ad agosto però in precedenti comunicazioni pubbliche avevano affermato di essere arrivati a 200 metri il 26 luglio scorso e di essere arrivati in tempi rapidi a 500 metri. …”-
http://www.meteoweb.eu/

I dubbi c’erano già a Giugno.
http://comitatorischiovulcanico.wordpress.com/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.