Il Cronovisore – Viaggiare nel Tempo – Realtà spezzate

0 269

Un’Idea , un Pensiero o un Desiderio, se Espressi e Condivisi, Diventano Realtà.     Pensate ad una fotografia, infondo che cos’è se non una frazione di tempo “fermata” su un foglio di carta/computer?

 ( agg.ato) Giovedì 8 novembre ’18  h 07.09

 

8 novembre 2018

 

Un film, a volte, permette di capire meglio desideri, motivazioni e spinta che guida alcune decisioni

Un ragazzo sale su una macchina del tempo costruita da amico del nonno e su progetti dello stesso. Arriva al 1927, conosce il nonno, famoso pioniere dell’aviazione ed amato dal nipote, …..

_____________________

7 novembre 2018

Distorsione spaziotemporale?

Il volo Santiago 513 partì da Aquisgrana, in quella che allora era la Germania Ovest, il 4 settembre 1954 con destinazione Porto Alegre in Brasile. A bordo del Lockheed Super Constellation c’erano 88 passeggeri e quattro membri dell’equipaggio. Il volo era solo un altro viaggio tipico e di routine tra due città. I passeggeri non avrebbero avuto motivo di pensarci due volte. Da qualche parte sopra l’Atlantico, però, è successo qualcosa. Il volo è scomparso senza lasciare traccia e non è mai arrivato a destinazione.

12 ottobre 1989, ben 35 anni dopo, quando il Lockheed Super Constellation del volo Santiago 513 apparve nei pressi di Porto Alegre, la sua destinazione originaria, fece il giro dell’aeroporto e poi un perfetto atterraggio senza problemi. Durante la discesa l’equipaggio non ha contattato né risposto alle chiamate dei controllori del traffico aereo locale. Il velivolo stesso appariva meno tecnologicamente avanzato per l’epoca e sembrava proprio fuori luogo in quanto la compagnia aerea Santiago aveva cessato l’attività nel 1956. Incerti sulla situazione, le autorità aeroportuali hanno inviato una squadra per indagare. Quando le forze di sicurezza sono riuscite ad entrare nell’aereo, il motivo della mancanza di comunicazione è stato immediatamente chiaro: a bordo c’erano 92 scheletri

https://telodiciamonoisevuoi.altervista.org/2018/09/04/aereo-risucchiato-da-una-distorsione-spazio-temporale/

Le grandi costruzioni teoriche della Fisica del XX secolo hanno profondamente mutato la nostra visione della realtà. In particolare la teoria quantistica di campo ha introdotto un radicale cambiamento della nostra nozione di spazio e di tempo fisico tanto che oggi è ipotizzabile la possibilità di viaggiare avanti e indietro nel tempo.

_____________________

25 novembre 2017

Possibile? Fantasia? Ma se si tratta di menzogna perchè è stata emessa scomunica per chi avesse contribuito o divulgato “notizie passato”? Cronovisore?

______________________

Giovedì 07/05/’15

c’è chi afferma di aver creato un marchingegno in grado di percepire il Futuro in base a dei algoritmi ;   loo scienziato iraniano afferma di aver inventato la Macchina del Tempo: il cronovisore dei musulmani?

http://www.ilnavigatorecurioso.it/2015/05/07/uno-scienziato-iraniano-afferma-di-aver-inventato-la-macchina-del-tempo-il-cronovisore-dei-musulmani/

Abbiamo raccolto in 2 anni altre testimonianze, altri modi di affrontare e spiegare

—————————————————————————————————–

Topolino, Azimov … Ernetti sono uno degli Esempi che meglio descrivono questo rincipio, da me affrontato in diverse prospettive. In questo caso, c’è una reale CONNESSIONE tra i tre protagonisti: la RELATIVITà   del TEMPO nello SPAZIO.  Il CRONOVISORE – la Macchina del Tempo Esistono? Sembra che esistano Prove della loro esistenza.

Una foto non è altro che la traccia lasciata da dei fotoni (cioè la luce) su di una pellicola ricoperta da una emulsione fotosensibile stesa su un supporto trasparente. I cristalli di alogenuro d’argento seminati nell’emulsione, colpiti dalla luce, formano una immagine latente che diventa visibile, ed immutabile, solo dopo un trattamento chimico.

m cronovisore8   Topolino “sbarcò” sulla Luna, molto prima del ’68! Più vom cronovisore1lte la Diney,  servendosi  dei vari protagonisti delle storie

http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++633-B

dell’omonimo fumetto, raccontò e descrisse l’allunaggio. Razzi e viaggi nello spazio appassionarono i lettori e dettero corpo alle fantasie dei suoi predecessori nella narrativa.  Allo stesso modo Topolino ed altri personaggi della serie, più volte si “tuffarono nel passato per mezzo di un apparecchio, che di volta in volta permetteva loro di svelare un segreto, scoprire un tesoro o riparare ad un’ingiustizia
http://it.wikipedia.org/wiki/Topolino

m cronovisore9         Isaac Asimov, nel1956 pubblicò un racconto dal titolo “Il Cronoscopio” in cui veniva descritto un marchingegno in grado di rilevare “impulsi/onde”, appartenenti a luoghi,m cronovisore10 fatti e persone del passato, le quali venivano riportate all’origine riproducendole.   Il procedimento consentiva di riavere immagini e suoni del momento scelto (“come fosse un film!”).
http://it.wikipedia.org/wiki/Isaac_Asimov  

Pellegrino Alfredo Maria Ernetti vide la luce la prima volta a Rocca Santo Stefano (RM), nel 1925 e lasciò questa dimensione, passando a miglior vita, all’Isola di San Giorgio Maggiore nel 1994.    In questa vita, fu un monaco benedettino scienziato, in seguito investito della carica di esorcista dalle autorità ecclesiali, oltre ad essere Musicologo conosciuto a livello internazionale e teologo.

m cronovisore7       Una parte della comunità scientifica, lo contrastò aspramente quando iniziò a dedicarsi a ricerche e studi non convenzionali.   Nonostante le difficoltà che incontrò ed i contrasti che disturbarono il suo percorso di religioso, scienziato e ricercatore, ebbe la nomina a Direttore nazionale del Segretariato degli Studi religiosi maschili d’Italia per la musica sacra, fu anche collaboratore di Padre Agostino Gemelli presso il Laboratorio di Fisica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Padre Agostino Gemelli, frate francescano, fu stimato ricercatore scientifico e medico, poi fondatore dell’Università Cattolica di Milano nota in tutto il Mondo.
http://it.wikipedia.org/wiki/Pellegrino_Ernetti  

Padre Ernetti divenne popolare dopo un’intervista concessa alla Domenica del Corriere il 2 Maggio 1972 ove raccontava la sua scoperta ” Il Cronovisore ”

http://leoshan.blog.tiscali.it/2006/09/10/il_primo_articolo_pubblicato_sul__quot_cronovisore_quot___intervista_a_p__ernetti__1654820-shtml/?doing_wp_cron

Il Mistero Del Cronovisore

Puntata speciale di “The Secret Folders”, programma sperimentale de Il Portale del Mistero.
Questa è la presentazione del romanzo “Il Segreto di Ernetti” di Peter Schiera avvenuta a Roma il 23 Giugno 2011

2

3

4

5

“Il Cronoscopio” ulteriori notizie, prospettive diverse, curiosità, … in questi articoli

http://ierioggiedomani.altervista.org/archivio/3/cronoscopio.htm

http://www.fantascienza.net/uraniandco/zaff0009.html

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.