” Cercasi Nano simpatico” – Scandato! Giudizi esterni – Demenziali!

0 681

        Veramente Demenziale quanto accaduto pochi giorni fà in Rai; ancora più paranoica la reazione di giornali e annessi, che hanno “condannato” la frase “cercasi nano o con altra disabilità che trasmetta tenerezza”! Licenziata responsabile castin/scelta attori

(agg.ato) Giovedì 26 maggio ’16  h 17.44

 

   Siamo arrivati alla “coglionaggine” acuta! Tutti contagiati e travolti da questo virus che ha portato al licenziamento di questa persona. Fiumi di parole vuote ed ipocrite, articoli e servizi inneggianti un presunto rispetto leso.

0o pubblicitàdisabile01 Era un’offerta di lavoro come possibile attore o comparsa per una fiction produzione Rai.

   http://www.lastampa.it/2016/05/25/cronaca/cercasi-disabili-che-trasmettano-tenerezza-bufera-sul-casting-rai-f9eUIyA9QDT8opjcPirVyJ/pagina.html

 0o pubblicitàdisabile05        Dov’è l’offesa? Ora mi sento io deficente. Non capisco. Ho anche ascoltato la trasmissione radiofonica di G. Nicoletti su Radio 24 (26 maggio h 12.00) sentendo diverse corbellerie. Rispetto le reazioni scoordinate di un padre coinvolto e stravolto dal disagio di avere un figlio autistico (disabile), ma non posso condividere giudizi patetici come quelli suoi o della Rai!

     Negli anni ’90 andai come ospite ad una puntata del Costanzo Show ove lui stesso mi consigliò di non parlare e dissentire sui disabili. In quell’occasione ricordo che vole0o pubblicitàdisabile06vo spiegare quanto e perchè fossi contraria alla presenza di alcuni handiccapati in ristorante, in particolar modo nei luoghi di vacanza! Non mi riferisco allo storpio, balbuziente o paraplegico, ma ai malati, disabili o altro termine che preferite, che quando mangiano, sbvano, vomitano e simili.

       Sono trascorsi 25 anni da allora, ma la penso in egual modo. In modo identico la penso su bambini ed adulti normodotati che hanno comportamenti inopportuni (disturbano la tranquillità) di chi paga per mangiare fuori casa e servito.

        Questo non significa rinchiudere tutti, ma destinare orari o sale diverse!

  Riprendendo il Caso, v0o pubblicitàdisabile03oglio ricordare Arnold, nanerottolo famoso per la simpatia che trsmetteva neii film di cui era protagonista.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Gary_Coleman

   La ricerca di attori o comparse, nani e disabili, ma simpatici, è del tutto lecita. Ben venga che ci sia lavoro per un attore o comparsa disabile. Nello stesso messaggio Fb di sercano ragazzi Robusti, dicasi grassi, termine scansato per non incorrere in proteste.

 0o pubblicitàdisabile070o pubblicitàdisabile04

 

         

 

      Il regista richiede nano o handicappato simpatico per il film, con lo stesso criterio con cui cerca e sceglie giovani grassi o potrebbe richiedere vecchi dall’aspetto rude ed antipatico … Quindi? Cosa c’è di offensivo per cui Rai e simili chiedono scusa e licenziano l’autrice del messaggio?

        Se veramente si vuole integrare Tutti, in primis si deve trattarli normalmente o saranno per sempre “bollati” come esseri “difettosi” quindi disadili, non abili, anormali, … cioè da “scartare”. IL risultato allucinante che si ottiene è questo!

 0o pubblicitàdisabile090o pubblicitàdisabile08

 

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.