Il castagno dei cento cavalli

0 595

Nel Comune di S.Alfio, in provincia di Catania, cresce un castagno la cui età i botanici datano dai 2000 ai 4000 anni. E’ considerato l’albero più antico d’Europa ed il più grande d’Italia.
La sua mole è talmente imponente che è stato oggetto di studio da grandi naturalisti e molti famosi pittori l’hanno ritratto.

{loadposition promo_contenuti}

Nel 1965 il castagno fu espropriato e dichiarato monumento nazionale.
Alla fine del XX secolo alcuni enti locali hanno avviato una serie di studi per tutelare e conservare il castagno e si
è fatta anche la richiesta perché diventi patrimonio Unesco.

Naturalmente non poteva mancare una leggenda legata a questo castagno.

ECCOLA

Si narra che la Regina Giovanna I d’Aragona recandosi dalla Spagna a Napoli, si fermasse in Sicilia e andasse a visitare l’Etna, accompagnata da tutta la nobiltà di Catania stando a cavallo con essa, come tutto il suo seguito.
Essendo sopravvenuto un temporale, essa si rifugiò sotto quest’albero, il cui vasto fogliame bastò per riparare dalla pioggia questa regina e tutti i suoi cavalieri"…

Da qui la denominazione “ ALBERO DEI CENTO CAVALLI”.

Questa è la versione preferita.

Secondo altri , che collegano la leggenda all’insurrezione dei “Vespri”, si tratterebbe, invece, della regina Giovanna I d’Angiò.La sovrana, poiché il temporale si era protratto sino a sera, passò sotto le fronde del castagno la notte in compagnia, di uno o più amanti fra i cavalieri al suo seguito.
Ma tutto, molto probabilmente, è frutto della semplice fantasia popolare, perché la regina Giovanna d’Angiò, pur essendo nota per una certa dissolutezza nelle relazioni amorose, è quasi certo che non fu mai in Sicilia.

Articolo scritto da Irene41 che ringraziamo per la sua partecipazione
Dal forum
http://freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=94723&idd=1876

Ecco una piccola galleria fotografica http://www.estateinsicilia.it/castagno.htm

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.