Oltre la Morte c’è Vita, ma “Diversa”!

0 2

    Impazza sul web la notizia di Sharon Stone, attrice di "Basic Instinct", la quale racconta di aver visto il paradiso durante il black out subito a causa di un aneurisma cerebrale.  Solo lancio pubblicitario o c’è una base di verità?

Il fisico Vladimir Efremov ha vissuto un’esperienza simile.
Capo ingegnere-progettista della Sezione Progetti “Impuls”, Vladomir Efremov è rimasto esanime per alcuni minuti, al risveglio ha raccontato di aver visto “il tunnel, la Luce, i suoi cari defunti,…”
                               {loadposition promo_contenuti}

  L’attrice racconta: – “ … Sono stata in punto di morte e ho visto quella luce bianca che molte persone dicono di vedere. Ho visto persone che sapevo essere morte, vicine e reali come se fossero vive … Ho sentito che mi sarebbe bastato passare una linea molto sottile e li avrei raggiunti. Cosa mi ha trattenuto? Semplicemente non era ancora il mio momento!".
http://www.tgcom24.mediaset.it/

Vladimir Efremov nell’ambito scientifico  è impegnato nello studio dell’ intelligenza artificiale, … Ateo da sempre, ha vissuto un’esperienza  di pre-morte che lo ha portato ad aprirsi alla possibilità di Vita dopo il trapasso.
Da molti anni lavora per il progetto  “Impulse” ed ha partecipato alla preparazione del lancio di Gagarin nel cosmo, oltre ad aver contribuito all’elaborazione di sistemi missilistici super moderni.
Prima del black out il fisico afferma: – “Mi fidavo solo dei fatti. Ritenevo che tutte le riflessioni sulla vita nell’Aldilà fossero solo oppio religioso.” –
http://ilblogdistilidivita.myblog.it/

                       {loadposition promo_contenuti}

Il fisico continua:
– “Non avevo più né mal di gola, né di cuore, né di stomaco. Mi
sentivo così agiato solo nell’infanzia. Non sentivo il mio corpo e non lo vedevo. Però con me sono rimasti tutti i miei sensi e ricordi.
Io volavo per un tubo gigantesco. Le sensazioni di volo mi sembravano famigliari perché le avevo già sperimentato nei sogni…
–    La fine non esiste,  anche lì c’è vita. Diversa però. Migliore! …
–    La mia coscienza funzionava in modo assolutamente diverso rispetto a prima. Abbracciava tutto contemporaneamente, non esisteva né tempo, né distanze. Io ammiravo il mondo circostante che sembrava di essere arrotolato in un tubo, …
–    Mi è arrivato un pensiero pazzo: fino a che punto si può influenzare sul mondo circostante?…
–    Si potrebbe mai tornare nella vita precedente?…
–    Avevo la sensazione di onnipotenza del pensiero. La nostra Sezione Progetti per due anni si faticava con il progetto riguardante i missili volatili. Di colpo, immaginando quella costruzione, ho visto tutto il problema nella sua poliedricità. E l’algoritmo della soluzione è comparso da sé. Dopo l’ho scritto e introdotto. (Ha funzionato!!!)
–    Le conoscenze ricevute nel tubo superavano parecchio il mio bagaglio precedente!…
–    Ho capito che Lui mi mostrava gli eventi e i problemi con tutta la loro catena di causa-effetto. …
–    I processi lì non sono lineari come da noi qua, non sono estesi
nel tempo, fluiscono contemporaneamente in tutte le direzioni. …
–    Tutto si trova in un’unica catena dei legami di causa-effetto. …
–    Uomo, come fonte d’informazione, può influire gli oggetti nella sfera a lui ammissibile. Per la mia volontà cambiava il rilievo del tubo, nascevano gli oggetti terreni. …
–    Un gigantesco gioco computerizzato. Ma tutti i due i mondi: nostro e quello
dell’aldilà sono reali. Interagiscono costantemente, pur essendo autonomi, loro formano un sistema intellettuale globale diretta dal soggetto-Dio. …
    –    Ho capito che l’uomo vede lì ciò che vuole vedere. Per questo si differenziano le descrizioni dell’aldilà di varie persone che hanno vissuto la morte. Un giusto vede il paradiso, un peccatore vede l’inferno…
–    La mentalità di tutta la gente è caratterizzata dal concetto “causa-effetto”. Ma pochi lo sanno. …

Nel sito trovate l’articolo completo, da cui ho estrapolato alcune frasi che hanno carpito la mia curiosità.
http://torsunov.altervista.org/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.