Incantesimi per Giovani Streghe Silver Ravenwolf

0 857

copertina incantesimi per giovani streghe   Criticato da molti per la sua semplicità, per aver reso la magia quasi un gioco; per non aver dato un idea totalmente coerente con le ideologie dei principali gruppi wiccan americani; per aver dato un’impronta troppo personale alle metodologie in esso descritte facendole apparire come universalmente riconosciute da wiccan, pagani, stregoni… senza la giusta distinzione.

(agg.to) Domenica 19 Ottobre ’14 h 13.55

 

    Nonostante ciò è uno dei libri più conosciuti sulla wicca in genere e di maggior successo di Silver Ravenwolf.

    Per quanto mi riguarda non appoggio nessuna delle critiche sopra esposte. Insieme a “Wicca oggi” di Scott Cunningham, è uno dei migliori libri per iniziare a conoscere la wicca e alcuni principi della magia. Quest’ultimi non condividibili da tutti, ma non interferiscono assolutamente nel percorso dell’interessato, sono solo pratiche personali diverse, come è giusto che sia. Sarà compito dello studioso non fermarsi, approfondire e conoscere i fondamentali della magia, ritualistica, incantesimi, farsi un propio retaggio, quindi scegliere …

copertina incantesimi per giovani stregheE’ piacevole nell’esposizione degli argomenti, con continui riferimenti all’esperienze di vita dell’autrice. C’è chi lo considera un difetto, invece permette di immedesimarsi e capire quali difficoltà si possono affrontare con una predisposizione mentale più aperta e un pizzico di magia.

Chiunque leggendo “Incantesimi per Giovani Streghe” avrà la possibilità, di toccare con mano, cosa può offrire la wicca come credo religioso e di sperimentare gli effetti della magia, senza correre particolari rischi, purché ci si avvicini all’Arte con il massimo rispetto, certezze di intenti e tanta costanza.

Tutti possono praticare la magia!
C’è chi ha delle facoltà più sviluppate e chi deve lavorare un po’ di più. Se non si riesce subito non è colpa del libro, bisogna avere pazienza e ritentare.
I principali errori sono la disattenzione su quello che ci accade mentre pratichiamo e la scarsa volontà. Mi spiego meglio: in un mese si possono ottenere dei buoni risultati purché si dedichi allo studio, almeno un’ ora tra teoria e pratica per sensibilizzarsi; è importante stabilire degli orari in cui non venite disturbati, quindi se necessario alzatevi presto la mattina o praticate alla sera tardi per avere un minimo di intimità ed avere la possibilità di concentrarvi a dovere.

I principali argomenti trattati nel libro:

Scoprire il proprio nome magico

Celebrare i sabbat e gli esbat

Conoscere il libro delle ombre

Creare uno spazio magico

Purificare, consacrare e caricare di energia gli oggetti

Fare incantesimi e celebrare rituali

usare strumenti per la divinazione (tarocchi e rune)

Principi base del viaggio astrale

Principi sui cristalli e le erbe

 

La loro trattazione permette al neo-apprendista di farsi un’idea della Wicca e Magia in generale senza grosse pretese.

Di segito alcuni commenti tratti da Macrolibrarsi ed altri.

Scritto da: nicol mascagni (pisa) Voto: *****
io ho letto il libro e l’ho trovato molto interessante e molto probabilmente non ci crederete ma quell’unico incantesimo che ho fatto è riuscito un bacione…

                             
Scritto da: Andrea Antichi (Sarzana) Voto: *****
Un libro che viene spesso bollato come adolescenziale e superficiale e che invece si rivela un’introduzione positiva e piacevole alla Wicca, senza facilonerie nè banalizzazioni ma con tanto humor e attenzione per le esigenze dei giovani. “Mamma Silver” ci introduce alla Dea e al Dio, ci spiega come ogni religione possa essere positiva e aiutarci, ci guida attraverso nuove pratiche attraverso le quali possiamo entrare in contatto con la divinità e riscoprire il divino che c’è in noi. Non solo per adolescenti ma anche per ventenni, maschi e femmine.

Scritto da: Morgana Vettorel (Treviso) Voto: ****
Ciao, è un bel libro anche se molto commentato. Comunque, volevo dire a Sallivan di riprovare, avere fede e fare l’iniziazione per far si che funzionino gli incantesimi.

Scritto da: Mildred Sallivan (Firenze) Voto: *
Secondo me né questo né altri libri funzionano. Ho provato parecchie volte a fare stregonerie, incatesimi e magie varie ma non sono mai riuscita a farne uno.

Scritto da: Elisa Agnesini (Oleggio) Voto: *****
Questo libro è stato uno dei più belli che mi hanno insegnato moltissimo sulla stregoneria ed è stato anche molto divertente provare a fare gli incantesimi…
 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.