Fantasmi Gennaio 2018

0 593

           Fantasmi Gennaio 2018 per tutti! Coinvolti anche personaggi noti, spettacolo, politici, …

(agg.ato) Domenica 4 febbraio ’18  h 09,59

 

4 febbraio 2018

.h fantasmi01

         – “Antonino parla con il cuore in mano e rivela che nella sua vita c’è un’altra donna. Di chi si tratta? Della sua nonna, defunta ormai da diverso tempo. Il legame con lei però è unico e indelebile e il suo ricordo sempre vivo. E’ lei ad avergli insegnato a credere nell’aldilà. Cannavacciuolo, infatti, rivela di essere ancora in contatto con lei, nonostante sia venuta a mancare. Confida di sentire molto spesso la sua voce.“La cerco spesso e sento dentro la sua voce. Anche se a molti sembro pazzo, io ci credo”. ha dichiarato lo chef. Per lui la sua nonna è un angelo custode, una presenza ancora molto importante nella sua vita. “Mi da conforto”, rivela. “Quando sono in difficoltà o quando mi succede qualcosa di bello, la ringrazio”. E’ commovente la sua dedica e il suo pensiero nei confronti della nonna, non trovate?” –  

      https://www.style24.it/cannavacciuolo-sente-nonna-aldila/

____________________

22 gennaio 2018

.a a a o fantasmivillamirren01

     Avvocato si è precipitato a smentire. Helen Mirren sembra essere particolarmente impaurita da alcuni fenomeni anomali che avvengono nella sua villa. Ci sono anche testimonianze del personale di servizio e conoscenze. Fantasmi in villa di Helen Mirren Mah!?

    Rumori sospetti, oggetti spostati e improvvisi e inspiegabili black-out. L’attrice inglese premio Oscar non si sarebbe più sentita a sua agio nella splendida dimora della sua amata Puglia dove aveva deciso di vivere nei periodi in cui non sarebbe stata impegnata sui set di tutto il mondo. Aveva deciso di acquistare questa fattoria circondata da terreni, ristrutturarne gli edifici e ripulirne i campi.

          http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/fantasmi-in-casa-helen-mirren-abbandona-la-masseria_3117404-201802a.shtml

__________________

1 gennaio 2018

t casacostruitadaldiavolo01

    A Pittsburgh, in Pennsylvania, in una delle più grandi arterie chiamata Ridge Avenue, che nel 1860 era poco più che una via di paese, c’era la famosa Congelier Mansion, una delle più belle e ricche case della città.

        La casa fu teatro di un omicidio da parte della moglie del primo proprieterio. Per gelosia, rabbia e vendetta, uccise la cameriera, presunta amante del marito, tagliandole la testa. Fu giudicata e giudtiziata.

     In seguito, la casa fu venduta,ma iniziò la macabra sequenza di “incidenti”. Nei primi tempi intere famiglie fuggirono terrorizzate da Congelier Mansion, dicendo che nell’edificio si sentivano urla e pianti di donna; in molti testimoniarono inquietanti ombre vagare lungo i corridoi, il cigolio di una sedia a dondolo e addirittura una voce mostruosa che cantava antiche ninnenanne.

      Chiunque vi abitò fu vittima di incidenti più o meno gravi, come spinte da forze invisibili,t casacostruitadaldiavolo02 mobili che si spostavano senza apparente motivo, finestre che si rompevano e crolli dei soffitti.Nel giro di cinque anni la casa fu inevitabilmente di nuovo abbandonata: Congelier Mansion fu sinonimo di male e morte, a tal punto che nemmeno i più bisognosi accettavano di andarci ad abitare.

   Nel gennaio del 1901 l’abitazione trovò un nuovo acquirente: Adolph C. Brunrichter, medico di una certa fama noto per essere razionale e scettico perfino verso la religione, e non si curò affatto della macabra fama dell’edifico, facendo un ottimo affare comprandolo a un prezzo stracciato.

                  Ci furono altri 3 morti: due nel 1926, quando la casa, che ospitava almeno 15 operai, ospitava anche due fratelli, trovati dai compagni nel seminterrato, senza vita. Uno impiccato a una trave, l’altro con un palo di legno conficcato nel petto. La polizia chiuse velocemente la vicenda, archiviando le due morti come accidentali, dovute a un caduta contemporanea dalle scale.

   Il 14 novembre 1927 nella Ridge Avenue ci fu una tremenda esplosione causata da tre serbatoi di stoccaggio di gas difettosi. In tutta la strada si scatenò l’inferno e le fiamme raggiunsero centinai di metri di ampiezza. Il quartiere fu devastato e ci furono decine di morti e centinaia di feriti.t casacostruitadaldiavolo03

              Congelier Mansion fu rasa al suolo, e l’incidente, non solo la fece crollare, ma la fece addirittura sprofondare in un crepaccio (fu l’unica a cui capitò quella sorte in tutta la strada). Purtroppo, però in quelle vicinanze una donna morì e il corpo venne trovato mummificato dal calore. 

    Morte ed Orrore. Di cui rimangono ricordo e presenze/fantasmi che vagano sull’autostrada che ha preso il posto del quartiere e della casa malefica.

     https://www.youmovies.it/2017/03/30/la-maledizione-congelier-mansion/

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.