Pubblicato in Frammenti di Magia

I Tarocchi. Il Carro VII (07). Incantesimi e Segreti. Interpretazione "diversa" di un'Arte.

by on06 Ottobre 2010 3737 volte

 Raffigurazione antica, essenziale  della Tavola VII Il Carro    Ho scelto come prima “carta” da rivisitare Il Carro.
Ma le “Tavole” dei Tarocchi, trasmettono EMOZIONI, IMMAGINI, FLASCH, e la scelta del mazzo è determinante per ogni consultante sia egli un semplice appassionato o un operatore.

  La stessa carta viene raffigurata in modi diversi, come colori e protagonisti. Il Carro trainato dai cavalli, dai buoi, dalle stelle, sopra il carro un soldato, un Re, una matrona, una divinità, …un cervo che cammina a fianco di uno “stregone” indiano.

                                 

       C’è chi asserisce che è una carta Positiva, chi negativa, chi la incasella in una o l’altra posizione se Dritta o rovescia.
Sicuramente è valido il principio che l’interpretazione deve tener conto delle carte vicine. Ma segue l’emozione che quella carta provoca nel momento in cui viene estratta dal mazzo.

Le Tavole/Carte che uso. Comuni e facilmente reperibili****QUESTE SONO LE TAVOLE DESCRITTE

* La prima carta a sinistra è parte dei tarocchi Maya di Laura Tuan.
Le Tavole/Carte di questo mazzo sono molto belle a livello artistico, ma le uso poco, perché alcune mi trasmettono ansia, inquietudine,… a volte addirittura disagio.

Mentre scrivevo il presente ed osservavo Il Carro del mazzo Maya, lo stregone ed il cervo dallo sguardo ambiguo, …ho avvertito una sensazione sgradevole, infatti poco dopo hanno suonato alla porta. Ho risposto ed erano alcuni addetti di AcquaLatina che mi comunicavano la riduzione dell’acqua per una presunta morosità del 2008.
Per farla breve una scocciatura che richiederà tempo, fotocopie e discussioni per dimostrare le proprie ragioni.

Nel libretto che accompagna le Tavole/Tarocchi c’è scritto che Il Cervo o Il Carro, tendenzialmente è una carta Negativa. Sicuramente è una coincidenza, ma nel dubbio ho preso la carta in questione, l’ho riposta nella scatola che ho sulla scrivania e l’ho cosparsa di sale grosso, chiudendo la scatola e cercando di riprendere lo spirito positivo che mi appartiene come carattere.
Lo stregone raffigurato è sicuramente "strano", ma è lo sguardo del cervo che mi trasmette sensazioni sgradevoli.

Per la cronaca, dopo 5 minuti dall’aver chiuso nella scatola Il Cervo con il sale, risuonano alla porta, rispondo ed ecco una raccomandata proprio di AcquaLatina dove mi comunicano alcuni riferimenti utili a chiarire la mia posizione e risolvere il problema.
Casualità, sincronico, …tutto è probabile ma anche tutto è possibile.

* La seconda Tavola è parte del mazzo di Tarocchi Etruschi.
Una donna che guida una biga ( http://it.wikipedia.org/), del cui cavallo si intravede solo le terga (fondo-schiena, posteriore,…).
L’immagine trasmette sicurezza, il sorriso della donna, appena accennato suggerisce la padronanza delle situazioni, il controllo, l’autorevolezza,…
Toccare questa carta, mi infonde equilibrio, forza, sicurezza,… Una persona che conosce la meta ed il mezzo per arrivarci, disposta a combattere per raggiungere il traguardo.
Tavola veramente bella, rappresentante Il Carro
  * Più asettica la terza Tavola in basso, ove un Re padroneggia sui cavalli, esibisce i suoi simboli regali, tendaggi, colonne, stemma, penna e corona, ma che reputo limitato al suo ruolo di Re, capo famiglia, maschio, autoritario ma non autorevole, privo di fantasia, iniziativa, … infatti dritto o rovescio la carta è uguale.

  * Quarta carta, ultima a destra, appartiene al mazzo che uso solitamente, deducibile dall’usura riscontrabile sulla carta scanerizzata.
La Tavola appartiene al mazzo disegnato da Sergio Ruffolo nel 1979 per l’azienda Dal Negro.
Io lo acquistai casualmente appena immesso sul mercato. In seguito, circa  un anno fa, ho comprato un secondo mazzo, per sostituire il primo e storico Mazzo che mi ha accompagnato nel mio percorso per 30 anni. IlCarro fiammeggiante, grande fortuna o sventura da evitare?

In questa immagine troviamo in primo piano un Re o comunque benestante signore barbuto, dalla figura rassicurante, che “guida e controlla” due cavalli, uno bianco ed altezzoso (coda alta) in primo piano, un secondo color nocciola con la coda più bassa di cui si intravede il profilo. All’orizzonte, un paese, un castello, una collina, che si presuppone meta o luogo di partenza del Carro.
Il baldacchino/carro è aperto, senza tendaggi, non ci sono armi da guerra, lo sguardo del viandante, sia egli Re o comune viaggiatore, è fermo, tendente all’orientale, misterioso, ma rassicurante.

Quando incontro questa carta in consulto personale o di terzi, “leggo” svolta, partenza o arrivo faticosi, complessi, che richiedono investimento anche di tempo, costanza, ma sicuramente con ottime possibilità di successo.

Per chi vuole iniziare a “leggere” le Tavole dei Tarocchi, con questo articolo sottolineo l’importanza della scelta del Mazzo.
A prescindere dalla tecnica, imparate ad ascoltare “IL SILENZIO”, la voce può arrivare anche da un disegno, un’immagine, una Tavola.  


Per conoscere come viene interpretato/letto da cartomanti e studiosi, vi suggerisco alcuni siti che spiegano la storia, i significati, le combinazioni,…
Ma saranno importanti s fondamentali LE EMOZIONI, se imparerete a tradurle in parole comprensibili a chi vi ascolta.
Il Carro che si innalza e vola verso le Stelle.
http://www.tarocchi.it/

http://www.tarocchi-online.org/

http://lunapache.blogspot.com/

http://www.leggere-i-tarocchi-per-crescere.com/

http://www.kuthumadierks.com/

http://www.visionaire.org/

http://www.collezionismoantiquariato.com/

Frammenti di Magia. Incantesimi e Segreti. VII Il Carro
Se desiderate che: una situazione si sblocchi, prenda il via una relazione, iniziare un lavoro, favorire un viaggio, una causa legale, un’attività, un’amicizia,… 
Prendete la Carta/Tavola Il Carro accendete una candela e con il pensiero rivolto al vostro obiettivo, copritela con riso o mais.

Al contrario se volete bloccare, una delle situazioni sopra descritte, cospargete la carta di sale grosso e riponetela in una scatola o rimedio economico ma valido per neutralizare Energie Negative. Sale Grossosacchetto, ove dovrà dimorare per almeno una Luna (28 giorni).

Non c’è miglior Mago o Strega di Noi stessi.
Tutti possono Tutto o quasi, basta Volerlo!

http://www.annalastrega.it/