Pubblicato in Oltre i Limiti

Quando la Natura fa Paura! [VIDEO]

by on04 Settembre 2017 163 volte

         Elementi che solitamente amiamo, possono terrorizzarci in alcune situazioni. Ma se ossrvazione eseguita in sicurezza, siamo affascinati dalla potenza, rischio, ed incertezza ---

(agg.ato) Martedì 12 dicembre '17   h 11.54

 

12 dicembre 2017

a p ghiacciaiafuoco01

       Gli scienziati hanno scoperto un super vulcano che sta sciogliendo i ghiacci dell 'Antartide

    un nuovo studio sta cercando di dimostrare una teoria secondo cui esiste un’enorme fonte di calore geotermica che risiede sotto il ghiaccio.

         http://www.meteoweb.eu/2017/11/antartide-vulcano-nasa/1000202/

__________________

17 novembre 2017a a s naturafapaure01

   Milioni di lumache nere hanno invaso una spiaggia popolare in Florida
Il video mostra migliaia di lumache sulla spiaggia di San Pietroburgo, in Florida
Tutta la lunghezza della spiaggia è coperta dai gusci neri delle lumache
Chi ha ripreso il fenomeno ha detto di aver trascorso la vita in Florida e di non aver mai visto nulla di simile. Affascinante come spettacolo, ma crea anche Paura chiedendosi Perchè le lumache si sono spiaggiate in massa?

 

   http://terrarealtime.blogspot.it/2017/11/invasione-di-lumache-in-florida-fuggono.html#more

_____________

31 ottobre 2017a p naturafapaura01

 

  Pioggia Nera scende dal cielo. "Esperti" in silenzio. Sembrava cenere vulcanica ... Mah!?! 

         http://terrarealtime.blogspot.it/2017/10/macerata-una-pioggia-nera-oscura-il.html#more

___________________

27 ottobre 2017

  Quando la Paura diventa puro Terrore

          Filmato integrale, "crudo" nelle immagini e nei suoni, girato da alcuni giapponesi il venerdì 11 marzo 2011,durante lo tsunami a segito del terremoto magnitudo 8,9.
       Girato nella prefettura di Miyagi nella città di Kesennuma

 

     Tsunami come un frullatore trita macchine, case, persone in 15 minuti agghiaccianti

 

___________________

24 ottobre 2017

   La "potenza" dell'acqua. Quanto possiamo essere inermi ...

 

___________________

13 ottobre 2017

         Lo Tsunami l'ha conosciuto tutto il pianeta il 26 dicembre 2004

 

      Lo Tsunami del 26 dicembre 2004 è stato uno dei più catastrofici disastri naturali dell'epoca moderna, causando centinaia di migliaia di morti.

      Si è generato e sviluppato nell'arco di poche ore in una vasta area della Terra: ha riguardato l'intero sud-est dell'Asia, giungendo a lambire le coste dell'Africa orientale, destando per questo, insieme all'ingente numero di vittime, notevole impressione tra i mezzi di comunicazione, nell'opinione pubblica al mondo e tra gli "Esperti" o dicasi Scienziati, che non hanno saputo allora nel 2004 e tanto meno oggi, a distanza di13 anni, spiegare cosa e perché è successo     

    L'evento ha avuto inizio alle ore 00:58:53 UTC del 26 dicembre 2004 quando un violentissimo terremoto - con una magnitudo di 9.1 ha dato il Via agli eventi catastrofici che hanno seguito                 Rimane in agguato nuovo Tsunami, il Mondo è costituito da placche, quale sarà a muoversi per prima? Mega Computer e Mega Esperti servono a poco difronte a Mega Onda!!!          

____________________

12 settembre 2017

           L'oceano si ritira.  Alghe e fango, stravolgono il panorama.

    Immagini surreali girano in Reta, creando sgomento sopratutto agli abitanti delle coste della Florida giò stressati dal passaggio di Irma. La forza dell'uragano e la bassa pressione hanno risucchiato tutta l'acqua provocando l'insolito fenomeno, che ricorda  lo tsunami e suoi effetti, prima durante e dopo

             http://www.meteoweb.eu/foto/incredibile-alle-bahamas-luragano-irma-risucchiato-loceano-chilometri-geografia-stravolta-mai-visto-nulla-del-genere-foto-video/id/966444/#1 

 

      Innondazioni Killer hanno modellato il panorama che ora ammiriamo

 

__________________

6 settembre 2017

         Adoriamo il Mare ma in queste immagini ci travolge potenza e rumore delle onde che di infrangono su scogli, strada, case, ...

     Fascino confermato anche da chi osserva da vicino le ondate, rischiando notevolmente